Prestazione occasionale

Home Forum Prestazione occasionale

#2571
Anonimo
Inattivo

Salve ho un dubbio sulla compilazione della ricevuta di prestazione occasionale.

Ci capita qualche volta che alcuni dei nostri clienti stranieri ci chiedono l’assistenza in aeroporto al loro arrivo. Cioè vogliono trovare una persona quando arrivano in aeroporto che li aiuti a prendere l’auto a noleggio o quant’altro.

In questi casi abbiamo trovato una ragazza (studentessa) che parla bene il francese (i clienti sono francesi) che è disponibile per questo tipo di prestazione occasionale (quest’anno ci è capitato solo 3 volte).

Questa ragazza che è una studentessa quindi disoccuppata ci fa una ricevuta di prestazione occasionale su cui noi gli paghiamo la ritenuta d’acconto del 20%.

Ora nel caso in cui riceviamo la ricevuta di prestazione da una guida turistica, regolarmente autorizzata, nella ricevuta si trova scritto alla fine la dicitura:
esente da iva ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. 633/72 e successive modificazioni.
o in alcuni casi
esente da iva ai sensi dell’art. 10 – p. 22 D.P.R. 633/72 e successive modificazioni.

Quindi una studentessa che non ha mai lavorato cosa deve scrivere nella ricevuta oltre, ovviamente, al suo nome, cognome, indirizzo, codice fiscale e la dichiarazione di ricevere la somma di Euro….. quale compenso per la collaborazione da me effettuata senza vincolo di
subordinazione, nella qualità  di……… Dichiaro altresì di non esercitare per professione abituale attività  di lavoro autonomo.
Sulla suddetta somma è stato trattenuto l’importo di Euro….. quale ritenuta d’acconto pari al 20%.
Netto corrispostomi Euro …..

Ho letto il nuovo articolo 61 sulle prestazioni occasionali, quindi nel caso della studentessa andrebbe scritto:
esente da IVA ai sensi del comma 2 dell’art. 61 del d. lgs. n. 276/2003 in applicazione della legge 30/2003

Qualcuno sa dirmi se è corretto? e quanto a sopra qual’è la corretta compilazione di una ricevuta di prestazione occasionale?

Scusate se ho fatto confuzione nel spiegarmi o se sono stato ripetitivo. Ciò è dovuto alla paura di non essere capito.

Buona giornata e buon lavoro

Giuseppe